Come funziona la pillola ellaOne?

Come funziona la pillola ellaOne?

Le pillole contraccettive di emergenza funzionano inibendo o ritardando l’ovulazione.

EllaOne agisce per prevenire la gravidanza dopo rapporti sessuali non protetti ritardando l’ovulazione, se non è già avvenuta. Ciò significa che gli spermatozoi in attesa nelle tube di Falloppio non saranno in grado di incontrare l’ovulo e quindi di fecondare. Questo meccanismo è simile alle normali pillole contraccettive, che infatti, funzionano impedendo il rilascio dell’ovulo.

ellaOne può non agire al 100%. Esiste, infatti, la possibilità che si possa aver già ovulato al momento dell’assunzione della pillola contraccettiva di emergenza. Prendere le pillole contraccettive di emergenza il più presto possibile dopo il rapporto sessuale non protetto offre maggiori probabilità di evitare la gravidanza.

  • Prima si prende ellaOne, meglio è.
  • ellaOne può non agire al 100%
  • ellaOne® agisce anche quando il processo che conduce all’ovulazione
    sta per iniziare – ovvero nel momento in cui il rischio di gravidanza è più alto.
  • In ogni caso, prima si prende la contraccezione d’emergenza dopo il rapporto sessuale non protetto, maggiori sono le possibilità di ritardare con successo l’ovulazione ed evitare la gravidanza.

E’ bene ricordare

La pillola contraccettiva d’emergenza non protegge dalla gravidanza se si hanno ulteriori rapporti sessuali non protetti dopo la sua assunzione.
Se si desidera avere rapporti sessuali dopo l’utilizzo di una pillola contraccettiva di emergenza, bisogna utilizzare un metodo contraccettivo di barriera (preservativo) fino alla successiva mestruazione.

Per un approfondimento su questi temi puoi leggere anche:

Organizzazione Mondiale della Sanità

Posso assumere la contraccezione d’emergenza
Infezioni sessualmente trasmissibili
Tipi di contraccezione d’emergenza
Miti e fake news sulla pillola del giorno dopo